Passa ai contenuti principali

#Food #Cibo - #Catania VS #Palermo #Derby: #Pasta alla #Norma o con le #sarde?

Catania VS Palermo - Pasta alla Norma o con le sarde?

In questo articolo metteremo a confronto due grandi classici della cucina siciliana. Due primi piatti. Due città. Due campanili: Catania e Palermo.
Signore e signori, sua maestà: la pasta alla norma e quella con le sarde.
Chi vincerà?
Per noi: vincono entrambe, o diciamo così finisce in pareggio.
Ma entriamo nel vivo della partita. Le varianti della ricetta per preparare queste "paste" sono davvero innumerevoli: con e senza ricotta, riccotta salata o infornata?
Ricotta e Parmigiano?
Melenzane lunghe, tonde o violette?
Ed ancora, con o senza pangrattato?
Pinoli, Uvetta o tutti e due?
Finocchietto selvatico si o no?
Pasta lunga o pasta corta?
Sarde fresche o sottosale? O meglio sottolio?
Oltre le sarde anche le acciughe?
Lo scontro è davvero agguerrito e potremmo andare a vanti all'infinito, nemmeno la zona cesarini riuscirebbe a mettere fine a questa partita del gusto..!
Oggi, vi proponiamo due ricette basiche, per 4 persone utilizzando delle caserecce con farina di grano tumminia. Sarete liberi di modificarle e sbizzarrirvi come meglio credete.
Buona Lettura e Buon Appetito

Pasta alla Norma (CATANIA)

Chi è stato a dare il nome “Norma” alla ricetta?
Come al solito, in questi casi, fonti e pareri contrastanti. Potrebbe essere stato Nino Martoglio (commediografo catanese) che davanti ad un piatto di pasta così condito esclamò:
“Chista è 'na vera Norma!“, ad indicarne la suprema bontà, paragonandola all'omonima opera "Norma" composta dal catanese Vincenzo Bellini.

Norma in riva al mare - Castel di Tusa 2018 - foto aggynomadi.com

Ecco la "nostra" ricetta base:
Come già detto siete liberi di modificarla in base alle vostre idee/tradizioni..!


Pasta con le sarde (PALERMO)

Se parliamo di origini etnico/culinarie, anche dall'altra parte della Sicilia, le cose non cambiano.
Secondo alcuni, ma non tutti :-), la pasta con le sarde fu inventata da un cuoco arabo, durante la campagna militare degli arabi nella zona di Siracusano. Per sfamare numerosi soldati elaborarò un piatto con quel che la natura offriva. Unì il pesce, finocchietto selvatico e pinoli.
A pasta chî saddi (in siciliano) è stato inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf).
La pasta con le sarde - foto aggynomadi.com - 201
Ecco la "nostra" ricetta base:
Anche in questo caso, sentitevi liberi di variare la ricetta. 



Prima di lasciarvi, come avrete potuto notare, non abbiamo "volutamente" descritto la procedura di preparazione in quanto oltre a trattarsi di due semplici e povere ricette esse hanno una vera e propria "metamorfosi" in base a al procedimento di cottura/assemblaggio. Che dire? Fin qui l'abbiamo già scritto più volte: modificate, variate, provate e riprovate perchè anche questo è il bello della Cucina.

Buon Appetito..!



DONAZIONE - Se questo articolo ti è piaciuto, fai una donazione ad aggynomadi.com - Con il tuo contributo ci aiuterai a migliorare.  Grazie Mille..!


www.aggynomadi.com è un sito in cooperazione con Amazon.itIn cooperazione con Amazon.it

Commenti

I Post più popolari degli ultimi 30 giorni

#Food - Vado a mangiare la #Pinsa, anzi no la #Cirra..!

Vado a mangiare la Pinsa, anzi no la Cirra..!Da nord a sud, isole comprese e via via anche all'estero la Pinsa prende sempre più piede e fa parlare di se. Decine, centinaia, migliaia di PiZZerie hanno cambiato 2 lettere e letteralmente switchato in PiNSerie. E purtroppo, sovente, ci vengono appunto proposte delle PiZZe il cui solo nome è cambiato in PiNSe.  Della "Pinsa Romana" ci eravamo già occupati in questo specifico articolo nel quale crazie ad alcuni video del Gambero Rosso viene svelata la vera storia. Oggi invece vogliamo parlarvi di una "nuova" declinazione di Pinsa ovvero la Cirra e per provarla siamo volati in Sicilia proprio laddove è stata inventata. Cos'è la Cirra? La Cirra è il frutto di una sapiente e paziente lavorazione dell’insieme di farro, riso, soia, fibra di frumento e grano tenero che viene sottoposto, insieme al lievito madre, ad una lunghissima maturazione che le conferisce elevata digeribilità e tollerabilità.
Quelli de "…

#Ciclismo #Ebike - Il giro d'italia in bici elettrica è aperto a tutti..!

Torna il GIRO E sulle strade della CORSA ROSA Dopo il successo della prima edizione nel 2018, il Giro d'Italia con le e-bike torna con molte interessanti novità. Alla fine di ogni tappa verranno assegnate quattro maglie ufficiali. Ci saranno molte squadre partecipanti - già 10 finora - tra cui una che rappresenta "Milano-Cortina 2026" (candidati per ospitare i Giochi olimpici e paraolimpici del 2026). Sponsor del dell'evento Enel X, Toyota è l'auto ufficiale e NamedSport è lo sponsor ufficiale della nutrizione.



Come dicevamo, ci sono alcune novità rispetto all'edizione di test del 2018. In primo luogo, le città di partenza si troveranno in località diverse da quelle della Corsa Rosa, mentre il traguardo sarà nelle stesse città del Giro d'Italia per permettere alle squadre di provare il brivido di attraversare lo stesso traguardo dei corridori professionisti.



Durante le tre settimane di gara, le squadre, ciascuna composta da sei ciclisti (di cui cinque po…

#Ciclismo - Davide Cassani: la voce dell'esperienza

Tempo di Ciclismo, i consigli di Davide Cassani E' primavera, è tempo di sport, è tempo di Ciclismo. Tempo mite e soleggiato. Tempo di gare amatoriali.  Tempo di Granfondo, di randonnée, di cicloturisitiche. E' il tempo di allenarsi o anche solo il tempo di fare una semplice pedalata. Tempo addietro avevamo conservato alcune righe di Davide Cassani, poche ma buone così come solo la voce dell'epserienza sa fare. Le abbiamo rispolverate e ve le proponiamo in originale.
Buon Allenamento e Buon Ciclismo a tutti..!

"Maggio è tempo di Giro d'Italia ma se non siete professionisti e non militate in squadre World Tour o Professional non avete alcuna possibilità di prenderne parte.
Alternative? La Felice Gimondi oppure la mitica Nove Colli oppure qualche ciclo turistica o perché no, una semplice pedalata domenicalebicicletta. In fin dei conti ognuno di noi ha un obbiettivo, andare sempre un pò meglio e fare sempre un pò meno fatica. 
Facile a dirsi difficile da mettere in prat…

Aggynomadi in cooperazione con Amazon.it
In cooperazione con Amazon.it

DISCLAIMER - AVVISO